Mai nulla di troppo

by Lullabier

/
1.
2.
3.
03:07
4.
5.
04:20
6.
03:23
7.
03:36
8.

about

ORDINARY MP3 CAN BE DOWNLOADED FOR FREE FROM: www.archive.org/download/Lullabier-MaiNullaDiTroppo/Lullabier-2011-MaiNullaDiTroppo.zip
_____

"Lullabier prova col disco lungo, "Mai nulla di troppo" in cui emergono sapori freak '70 quasi ascetici, quando Alan Sorrenti cercava l'India invece è un Rivulets trevigiano che pizzica corde, rallenta i tempi, fa raddoppiare le voci, mette i bastoni dell'italiano tra le ruote allo psychofolk/sadcore come l'abbiamo conosciuto" (BlowUp)

credits

released April 15, 2011

Tutte le canzoni, salvo diversamente indicato, sono state scritte e suonate da Andrea Vascellari.
In cerca di pace - Testo italiano (p) Lullabier, testo e musica originali (c) words on music (p) coastalsound;
Calma piatta - testo italiano (p) Lullabier, testo e musica originali (c) 2001 Rivulets, BMI;
Paesaggio di neve - testo e musica (p) Teatro Musicato Cosciente.
Pro patria è liberamente ispirata alla poesia Knowlt Hoheimer di Edgar Lee Masters.
La seconda voce di In cerca di pace è di Irish.
Alcuni suoni vengono utilizzati sotto licenza Soundsnap.
La copertina è opera di Sebastiano Girardello.
Registrato e mixato da Andrea Vascellari.
Distribuito da ViVeriVive.

tags

license

about

Lullabier Vittorio Veneto, Italy

(ITA) Lullabier è Andrea Vascellari.

Musica terapeutica.
Litanie ascetiche.
Languidi riverberi.
Arpeggi sonnambuli.
Melodie eteree.
_____________

(ENG) Lullabier is Andrea Vascellari.

Therapeutic music.
Ascetic litanies.
Languid reverbs.
Sleepwalking arpeggios.
Ethereal melodies.
... more

contact / help

Contact Lullabier

Streaming and
Download help

Redeem code

Track Name: In cerca di pace
Camminiamo lentamente, tu partirai in cerca di pace. Tu vuoi volar via, voglio che tu stia. Ce lo meritiamo secondo te? Io ti abbraccerei, in cerca di pace. Tu vuoi volar via, voglio che tu stia qua. Tu non ci sei più. Sono vuoto. E ripartirò in cerca di pace. Tu vuoi volar via, voglio che tu stia qua. Devi volar via, vorrei che stessi qua.
Track Name: Nel suo azzurro
Forse perchè è piccola non vede quanto è grande. Mi perdo nel suo azzurro. Sembra un paradosso che due occhi di ghiaccio mi scaldino più dell'estate. Le do un paio d'ali per farla volare sulle note di una musica, per donarla ai posteri, per renderla eterna. Ma intanto la conservo per me.
Track Name: Calma piatta
Dimmi, perchè ti preoccupi? Il porto è calmo: nessuno arriva, nessuno se ne va. Tu ora sai dove restare.
Track Name: Paesaggio di neve
Mi sveglio con la neve: paesaggi imbiancati, auto usate, volti imbiancati, volti usati. Mi sveglio un altro giorno senza avere fretta. Senza paura non ho più fretta. Il tutto tace ma non ho più fretta. Ho il volto bianco ma non ho più fretta. Stai pensando seriamente di recarti al lavoro il più in fretta possibile? Di recarti a divertirti il più in fretta possibile? Tutte le consolazioni (Mangia e dormi). Tutte le considerazioni (Mangia e dormi). Tutte le costituzioni (Mangia e dormi). Tutte le costellazioni (Mangia e dormi).
Track Name: Promesse
Se le promesse non fossero castelli di sabbia non verrebbero sommerse dalle acque e dall'oblio.
Track Name: Pro patria
Ricordo ancora l'attimo in cui la pallottola mi ha trafitto. Forse era meglio venire arrestato per quel vecchio furto invece di arruolarmi. Forse era meglio stare in cella piuttosto che sotto terra. E ora sopra di me c'è una lapide con la scritta "Caduto per la patria". Che cosa vorrà dire?
Track Name: Haiku
Vecchio albero / sei un vero santuario / illuminami.
Track Name: Nulla di troppo
Non è poi così facile ignorare la città, rimanere indifferenti in mezzo alla feccia, professare l'apatia come autodifesa. Spesso quindi è un vanto vero non far nulla di troppo. Fiero di differenziarmi da chi ha troppa fretta nel portare indietro l'osso che gli è stato lanciato; in silenzio sto in attesa che presto si stufino.